Fondato su 13 isolotti e caratterizzata da ponti e canali come la più famosa città lagunare, questo pittoresco borgo dalle case variopinte rappresenta la capitale del Parco del Delta del Po e resta celebre ovunque per la pesca delle anguille e la loro marinatura

PUNTO D’INCONTRO ED ORARIO Via Fattibello, carico/scarico dei bus turistici, Comacchio.

L’orario è deciso dal cliente a seconda delle sue necessità. Sarà nostra premura consigliare le soluzioni migliori

QUANDO Tutto l’anno, disponibile su richiesta. Si segnala la Sagra dell’anguilla che si svolge ogni fine mese di ottobre
DURATA mezza giornata – 3 ore circa
LINGUE DISPONIBILI Italiano, Tedesco, Francese, Inglese, Spagnolo, Russo
INCLUSO
Guida turistica abilitata
Radioguide professionali con auricolare mono uso
NON INCLUSO
Biglietto d’ingresso alla Manifattura dei Marinati www.imarinatidicomacchio.it
Biglietto d’ingresso al Museo del Delta Antico www.museodeltaantico.com

NOTE: Il percorso è totalmente a piedi, sono consigliati abbigliamento e scarpe comode. Itinerario non sempre percorribile con sedia a rotelle o da persone a mobilità ridotta.

Chiediamo ai nostri gentili Clienti di indossare sempre la mascherina protettiva che copra naso e bocca e di mantenere una distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Le radioguide fornite sono sempre sanificate con sostanze a base alcolica in concentrazione minima del 75% e gli auricolari mono uso.

La visita comincia dei Trepponti, indiscutibile simbolo del borgo lagunare e unico nel suo genere.

Una volta superati, si raggiunge il Ponte degli sbirri, così chiamata dalla vicina delle antiche prigioni, ubicate proprio di fronte all’ex Ospedale di San Camillo, che oggi ospita l’innovativo Museo del Delta Antico, dove è possibile ripercorrere la storia millenaria di Comacchio, attraverso alcuni importanti ritrovamenti archeologici.

Costeggiando la Torre dell’orologio, la Loggia del grano e l’imponente Cattedrale di San Cassiano, attraverso la scenografica Loggia dei Cappuccini, giungeremo alla Manifattura dei Marinati, dove visioneremo dei filmati in bianco e nero sulle antiche attività di pesca dell’anguilla che fecero la fortuna del luogo