Ravenna dal 2014 grazie al Festival SubSidenze e la mostra Dante Plus ha abbellito la periferia, così come il suo centro storico con opere di artisti muralisti da tutto il mondo. Il nostro itinerario svelerà come tali opere dialogano con il centro storico.

PUNTO D’INCONTRO ED ORARIO Piazzale Aldo Moro
QUANDO

Tutto l’anno, disponibile su richiesta

DURATA 2 ore circa
LINGUE DISPONIBILI Italiano, Francese, Inglese, Spagnolo
INCLUSO
Guida turistica abilitata
Radioguide professionali con auricolare mono uso

NOTE: Il percorso è totalmente a piedi, sono consigliati abbigliamento e scarpe comode. Itinerario sempre percorribile con sedia a rotelle o da persone a mobilità ridotta.

Chiediamo ai nostri gentili Clienti di indossare sempre la mascherina protettiva che copra naso e bocca e di mantenere una distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Le radioguide fornite sono sempre sanificate con sostanze a base alcolica in concentrazione minima del 75% e gli auricolari mono uso.

Partiremo dal Piazzale della Stazione con un’opera di Invader, il muralista di origine francese che ha disseminato le proprie “invasioni” in giro per la città di Ravenna.

Ci sposteremo lungo via Mariani e la zona dantesca, dove si affaccia la Biblioteca Oriani con i suoi volti di Dante di artisti contemporanei. Raggiungeremo poi l’ormai famoso volto di Dante realizzato da Kobra davanti alla caffetteria Guidarello e termineremo la nostra caccia lungo via di Roma dove vedremo gli sticker di Ache 77, di Zed1, Blub e gli omini di Exit enter, oltre ad altre invasioni di Invader.